Impianti sportivi in abbandono e il Lido di Verona ancora in stallo.

0
1422
views
Gli impianti sportivi in stato di abbandono.

“C’era una volta uno dei centri sportivi più quotati e frequentati dai veronesi, che negli anni Ottanta era da una parte una fucina di piccoli appassionati di tennis, dall’altra un’oasi con belle piscine all’aperto, immerse nel verde, a due passi della città. Oggi c’è solo degrado e abbandono. Questo è diventato il Couver tennis, il centro sportivo che si trova a Chievo, e che da qualche anno giace nel più completo abbandono: campi da tennis coperti dall’erba, vasche per il nuoto vuote e fatiscenti, spazi che ospitavano la palestra diroccati, vegetazione incolta.”

“Non tira un’aria molto migliore su un altro impianto sportivo della nostra città, in questo caso comunale. Stiamo parlando delle piscine Lido di via Galliano, le cosiddette «piscine dei veronesi». Tali sono state per tanti anni, ma ci sono molti punti interrogativi sul fatto che possano continuare ad esserlo in futuro. La struttura già lo scorso anno non ha aperto. Sembrava, a giugno, che dovesse trattarsi solo di un ritardo nella partenza della stagione, invece poi, via via, la cosa si era fatta molto più seria. Tutte le gare d’appalto fatte dal Comune erano infatti andate deserte e vasche e prato circostante erano rimasti nel più totale abbandono. “

Estratto da “L’Arena” di oggi.

L’incuria e l’abbandono per un anno, o più tempo, significano molto di più che tenerlo semplicemente chiuso: la riapertura, soprattutto per il Lido, potrebbe non essere solo una questione di bandi o gare di appalto ferme per motivi burocratici ma anche un complesso e costosissimo affare monetario per la ristrutturazione per farlo ripartire.

Gli impianti sportivi in stato di abbandono.
Gli impianti sportivi in stato di abbandono.

 

15_17_are_f1_264_1_resize_597_334