Cgia: Con ritardi pagamenti, imprese hanno perso 35 mld nel 2014

0
636
views

20150117_ECO_TN01_0006
In Italia ben 3.400.000 imprese, pari al 76% del totale nazionale, soffrono di problemi di liquidità riconducibili al ritardo nei pagamenti. A seguito dei mancati incassi, le perdite hanno toccato i 35 miliardi di euro: 1.700.000 imprese (il 39% del totale) hanno segnalato che a causa di questa criticità non hanno potuto effettuare assunzioni, mentre 900.000 aziende (pari al 20%) hanno valutato la possibilità di licenziare in ragione di problemi conseguenti al ritardo dei pagamenti. Infine, 700.000 imprese (pari al 15% del totale nazionale) si trovano sull’orlo del fallimento. Questi risultati si riferiscono al sentiment degli imprenditori rilevato nel 2014 e sono il frutto di un’elaborazione realizzata dall’Ufficio studi della Cgia sulla periodica indagine conoscitiva condotta a livello europeo da Intrum Justitia.” fonte: LaPresse. Per visualizzare l’articolo:http://www.lapresse.it/economia/cgia-con-ritardi-pagamenti-imprese-hanno-perso-35-mld-nel-2014-1.643951